Il lavoro del consulente finanziario è molto delicato, oltre che impegnativo. Si tratta infatti di qualcosa di molto più ampio e articolato rispetto all’idea superficiale che molti hanno dell’attività di questo professionista. La maggior parte delle persone crede che si tratti di un mero venditore di soluzioni di investimento o di prodotti finanziari. Non è più così e non lo è ormai da molto tempo.

consulente finanziario

Il ruolo del consulente finanziario

Il consulente propone un investimento al cliente al termine di un lungo processo di conoscenza della clientela stessa, che gli deve spiegare ogni evidenza dei propri bisogni e dei propri obiettivi. I risparmiatori vanno presi per mano e accompagnati in un percorso che può essere lungo, ricco di insidie ma anche caratterizzato da cambiamenti continui – quelli che caratterizzano la vita di ciascuno di noi – tali da dover richiedere anche un cambio frequente delle strategie finanziarie condivise. Un preambolo necessario per far capire che, data la peculiarità del compito che deve svolgere, anche la vita del consulente deve essere organizzata con diligenza, metodo, precisione.

I compiti di questo professionista sono tanti, perché ogni cliente ha bisogno di attenzioni e informazioni assolutamente personalizzate. Così, nel tempo, anche le figure di sostegno al consulente, si sono attrezzate e professionalmente qualificate. Scordatevi la figura della segretaria che tiene l’agenda e raccoglie le telefonate del capo. Un altro mondo. Oggi, ad assistere i consulenti finanziari e ad organizzare al millimetro la loro attività (che vanno dalla pianificazione di incontri con clienti, partecipazione ad eventi, organizzazione di meeting e serate-clienti e chi più ne ha più ne metta) ci sono delle professioniste (in larga parte ancora donne, ma senza nessuna preclusione per uomini che vogliano cimentarsi in questo lavoro) che coordinano non solo appuntamenti ma tutta la rosa degli impegni del mondo della consulenza.

E l’intraprendenza – per chi ha voglia di fare e ha scoperto un mercato potenziale molto interessante – non manca. Come ci racconta la storia di Beatrice Cicala.

“DONNE SCIENZA INVENZIONE CARRIERA – Progetto di Gianna Martinengo”
Dalle esperienze alle skill al role model, viaggio tra le professioniste e scienziate che stanno facendo progredire il mondo della scienza italiano e internazionale. Interviste a “mente aperta” anticipate da un viaggio nei diversi mercati dell’innovazione.

Condividi questa pagina